Seleziona una pagina

La Tariffa per il Servizio Rifiuti Urbani

un percorso complesso per definire un costo equo per il servizio rifiuti

Marco Ricci ha fatto parte del Gruppo di Lavoro Nazionale Tariffa Rifiuti di ANPA (ora ISPRA) sin dal 1999 collaborando alle prime analisi economiche dei servizi integrati di gestione dei rifiuti urbani. Nel 2002/2003 ha successivamente coordinato i lavori per la redazione del Linee Guida sull’applicazione della Tariffa Rifiuti  di ARPA Veneto.

Abbiamo redatto Piani Finanziari e predisposto la Tariffa rifiuti sia presuntiva che puntuale per Comuni di ogni dimensione e affrtontando di volta in volta le problematiche tecniche e gestionali legate al corretto inquadramento dei costi di gestione e le esigenze di quantificazione di un tributo.

un percorso a tappe per un obiettivo concreto:

– elaborazione del piano finanziario

– simulazione delle tariffe

– analisi degli incrementi per le diverse categorie di utenza

– aggiornamento dei software gestionali

Tariffa Puntuale con Sacchi RFID

Il mantenimento della raccolta del rifiuto residuo mediante sacchi ha notevoli vantaggi operativi in termini di decoro urbano.

Già nel 2012 abbiamo progettato le prime realizzazioni della tariffa puntuale mediante sacchi dotati di transponder RFID nei Comuni della Provincia di Milano e Monza-Brianza. Nel caso del Comune di Lissone (40.000 abitanti) il sistema è stato progettato per un quartiere pilota supportando l’Azienda di Gestione (GELSIA) nella individuazione del modello Tariffario e nella scelta del Partner Tecnologico per realizzare la misurazione dei conferimenti di rifiuti.

I risultati della sperimentazione hanno portato ad un significativo incremento della raccolta differenziata, passando dal 64% al 76% dei rifiuti urbani prodotti .

Tariffa Puntuale – Comune di Bolzano

non un semplice slogan, ma un metodo integrato al sistema di raccolta, progttato con il gestore dei servizi in collaborazione con gli uffici Comunali, per un risultato ottimale sia in termini operativi che gestionali.

Bolzano, Capoluogo dell’omonima Provincia Autonoma, è stata supportata negli ultimi dieci anni nell’evoluzione del sistema di gestione dei rifiuti; inizialmente con la progettazione esecutiva del servizio di raccolta porta a porta; nel 2012 è stata ideato e progettato il sistema di tariffazione puntuale, basato sul volume di rifiuto residuo. La complessità della città  è data dalla  presenza di un’edilizia prevalentemente verticale con numerosi condomini e attività commerciali.

Nell’anno 2013 Bolzano è la Città Italiana con la più ampia popolazione interessata dall’applicazione della tariffa puntuale. Alcuni risultati sono pubblicati qui.

Altereko sas di Ricci M. & Co.

CF e PIVA: 04309340232

Numero REA VR - 409348

Privacy policy

Cookie policy -  Stato attuale: AccettatoStato attuale: Negato

indirizzo

via Boccioni n°2, 37131 Verona, Italy

Linkedin

it.linkedin.com/in/riccieco